< newsroom

5 Febbraio 2024

Ritex, partner di ZDHC, al fianco di ITS COSMO

Ritex partecipa a WEEC2024

 

Pochi giorni fa, il 31 gennaio, abbiamo partecipato a WEEC2024.
Siamo stati protagonisti di una tavola rotonda come partner di ZDHC, al fianco di ITS COSMO.

Che cosa ci ha portato fino ad Abu Dhabi?
Un progetto per noi fondamentale, un percorso che ci ha dato modo di essere connettori tra l’industria del tessile e il mondo dell’istruzione. Abbiamo fattivamente portato i temi della ZDHC Academy sui banchi di scuola, con l’idea di fornire strumenti concreti agli studenti di oggi, professionisti domani.

A raccontarci questa esperienza è Carla Sperotto, direttrice di Solutions e responsabile del progetto.

La nascita

Nel 2019 nasce l’idea di proporre il primo corso ZDHC ad ITS COSMO. La nostra volontà era quella di colmare il gap tra il mondo fashion e la scuola, tra l’istituzione e la realtà lavorativa a cui i ragazzi approcceranno una volta terminati gli studi. Conosciamo bene i bisogni delle aziende e sappiamo di poterli anticipare formando le persone che le popoleranno diventando professionisti.

La formazione: un ponte tra ZDHC Academy e l’ITS COSMO

All’interno del progetto abbiamo integrato la nostra veste di chimici, ricercatori e consulenti con quella di docenti. Ci siamo messi al servizio dei ragazzi cercando di essere l’anello di congiunzione tra la scuola e il mondo del lavoro. Abbiamo fortemente voluto collaborare con ITS Cosmo perché conosciamo la bontà dei piani formativi proposti. Dall’altra parte ZDHC, una vera e propria istituzione nel mondo della sostenibilità

Le parole chiave della Sostenibilità

Il nostro voler essere connettori tra l’industria del tessile e la scuola ha trovato concretezza in una serie di parole chiave che hanno ispirato e, allo stesso tempo, reso concreto il nostro percorso tra i banchi di scuola.

La Collaborazione: tra noi, la scuola e il mondo del lavoro ma soprattutto con ZDHC
Il Futuro: perché è ciò a cui dobbiamo preparare gli studenti
I Ragazzi: nostri principali interlocutori, a cui dobbiamo fornire strumenti
La Conoscenza: perché per arrivare ad avere competenze è necessario acquisire conoscenze
La Passione: un alchimista che trasforma in efficacia

Gli argomenti che abbiamo trattato

Nella scelta dei temi da portare in aula ci siamo pedissequamente attenuti alle linee guida condivise da ZDHC. L’obiettivo era, di fatto, portare nella scuola ciò che tutti i giorni proponiamo alle aziende.
Tra i temi che abbiamo trattato quelli che seguono sono i principali, i nuclei di contenuto per cui abbiamo voluto essere “carrier”:

  • L’approccio olistico al chemical management
  • I Bisogni e benefici connessi all’applicazione del chemical management
  • La gestione dei prodotti chimici
  • L’approfondimento sui prodotti pericolosi
  • La limitazione dell’esposizione al rischio
  • L’organizzazione della squadra per l’applicazione del chemical management

Il progetto in numeri

Ad oggi abbiamo erogato circa 500 ore di formazione specifica e rilasciato 50 attestati, 50 studenti hanno già raggiunto la certificazione.
Abbiamo lavorato sulle linee guida che ZDHC ha pensato per l’industria tessile e le abbiamo portate nel mondo dell’educazione. Io sento di essere stata un “carrier di competenze” che ha spostato dei nuclei densi di contenuto dal mondo del lavoro a quello della scuola. La cosa interessante è che ciò che proponiamo nei programmi formativi è comunque e sempre finalizzato a una ricaduta nel sistema moda e nella industry.

Il futuro del progetto e il nostro impegno

Ci piacerebbe poter estendere il progetto a livello geografico. Al momento ci siamo mossi all’interno del nostro distretto ma sarebbe davvero interessante portare questo approccio in tutto il nord Italia, dove ITS COSMO è presente.

Stiamo lavorando per l’integrazione e vogliamo creare partnership di lunga durata che coinvolgano i diversi stakeholder, tra tutti ITS COSMO e ZDHC.

Sarebbe fantastico se ZDHC potesse dar vita a specifici programmi per il mondo della scuola. Ci auguriamo che interventi come questo possano favorire lo sviluppo delle attività.
Partecipare a WEEC2024 ci ha resi orgogliosi, ci impegneremo per portare avanti il nostro impegno come professionisti e formatori ma soprattutto come persone di scienza che ogni giorno lavorano per rendere la sostenibilità concreta.

Qui il video completo dell’intervento di Carla Sperotto a WEEC2024.